L' Associazione

Costruita sull’impegno di oltre 200 volontari, l’Associazione nasce come rievocazione storica di una antica battaglia svoltasi tra i coneglianesi ed i trevigiani nel 1231.

La tenzone venne riproposta nel 1960 in forma spettacolare attraverso una partita di dama vivente, ove coneglianesi e trevigiani erano impersonati dai due quartieri di Conegliano Porta Dante e Porta Monticano.

In seguito ad una pausa, l’Associazione Dama Castellana venne ricostituita nel 1984, dando questa volta non più una impostazione Medievalistica, bensì Rinascimentale, sulla scia di una ripresa dei festeggiamenti della vicenda del 1231 svoltisi a Conegliano nel ‘500, epoca del pittore Giambattista Cima originario della nostra città.

Attraverso ricerche storiche e sapienti manifatture di sarti ed artigiani, furono realizzati i costumi rinascimentali che sono a tutt’oggi parte integrante del patrimonio dell’Associazione.

Gli obiettivi

Attualmente, l’Associazione vuole porsi come punto di riferimento a Conegliano nelle attività divulgatrici di cultura e storia connesse al territorio e popolo locale. Rivivere i gesti antichi, conservare le emozioni di un tempo, ricordare le tradizioni che hanno fatto grande il nostro territorio: è la base di tutte le iniziative dell’Associazione Dama Castellana. Nasce così un percorso culturale che vede la storia protagonista nel momento in cui viene custodita per essere riproposta, ma nel contempo interpretata con modalità moderne.

L’Associazione, oltre a riproporre a scadenza annuale lo spettacolo di Dama Vivente, ha via via ampliato il proprio raggio di azione. Vi è stata una attenzione per il territorio, promuovendo la cultura locale attraverso il recupero delle tradizioni.

Le attività dell'Associazione

Oltre allo spettacolo di Dama Vivente, l’Associazione ha dato vita al “Festival Rinascimentale”, alla “Festa dell’Uva”, oggi diventata “Veneto Wine Stars”, alla “Cena della vendemmia”, alla “Cena Rinascimentale”, alle degustazioni di vini “Gente e Vino” ed al Concorso “EnoConegliano” dedicato ai vini regionali a denominazione di origine ed a indicazione geografica.

Con il “Premio Civilitas – Civiltà nella Comunità” la nostra Associazione sostiene, sensibilizzando l’attenzione pubblica, il lavoro di figure che interpretano il loro agire come impegno da indirizzare al sociale ed alla collettività.

Coprendo l’intero arco dell’anno, l’Associazione Dama Castellana si inserisce nel panorama regionale prestando attenzione al recupero ed alla rivisitazione del passato e delle tradizioni.

Nasce così un percorso culturale che vede la storia protagonista, interpretata con modernità.

Le atività della Dama Castellana

Il Circolo Damistico

“Le più alte facoltà della riflessione sono utilizzate più intensamente e con maggior profitto dal modesto gioco della dama che da tutta l’elaborata futilità degli scacchi.” — Edgar Allan Poe

Con il nostro Circolo Damistico insegniamo il gioco della Dama a grandi e piccini. Organizziamo corsi di gioco dama nelle scuole, partecipiamo a tornei e ogni anno disputiamo la partita che deciderà il quartiere vincitore della Dama Vivente.

Ritrovo: Lunedì dalle 20.30 alle 22.00 presso la sede dell’Associazione Dama Castellana. Aperto a tutti anche ai non tesserati FID.

Per info: CDdamacastellana@libero.it

Circolo damistico

Tamburi e Sbandieratori

Il gruppo “Tamburi e Sbandieratori” ha la sua origine nel 1986: partecipando a manifestazioni di rievocazione storica, ha avuto l’onore di calpestare le piazze più importanti d’Italia e d’Europa, oltre a numerosi spettacoli nel territorio locale con molteplici collaborazioni con associazioni sportive, umanitarie e sociali.

Siamo un gruppo di giovani con la passione per il tamburo o la bandiera. Cerchiamo giovani carichi di entusiasmo pronti a far parte del nostro gruppo. Pronti ad allenarsi con costanza e a girare l’Italia e il mondo per mostrare l’orgoglio di Conegliano. Il nostro desiderio più forte è tramandare i nostri valori e le nostre fatiche.

Ci alleniamo il martedì e giovedì dalle 20.30 alle 22.00. Per info tes@damacastellana.it

La Sartoria

Nata per assolvere le problematiche di restauro che, gli abiti storici, abbisognano continuamente, la Sartoria dispone di uno straordinario parco costumi utili a ricoprire ogni ruolo del rinascimento, dai popolani ai nobili. Le nostre volontarie provengono da varie esperienze sartoriali (aziendale, privata, universitaria…) o sono semplicemente appassionate alla storia del costume.

Ci occupiamo di restaurare abiti di altissimo valore o di creare e rielaborare nuovi materiali adatti alla rievocazione storica, fino alle riproduzioni di gioielli e accessori che completano la mise di una figura rinascimentale. Tutto questo è possibile grazie alla passione che lega le nostre straordinarie, pazienti, instancabili volontarie che dimostrano come la collaborazione e un confronto sincero, concorrano ad uno straordinario risultato. Benvenuti in Sartoria, dove la tenacia è arte.

Organigramma

La nostra Associazione vive grazie all’instancabile e prezioso lavoro di tantissimi volontari: a tutti loro va il nostro più grande ringraziamento.

Comitato Direttivo

Presidente: Caballini di Sassoferrato Lara
Vice-presidente: Gasparini Anna Maria
Segretario: Canzian Stefania
Tesoriere: Vanzella Dino
Consigliere delegato: Zanardo Silvia

Consiglieri Eletti

Cesca Claudio
Ceschin Elio
Collu Maurizio
Dottor Dimitri
Dottor Valeria
Fiorot Antonio
Silvestrin Carla
Tarzariol Manuela

Direttore Operativo

Ceschin Elio

Provibiri

Zanotto Massimo
Steccati Guido

Capitani di Quartiere

Capitano di quartiere Borgo Vecchio: Boscarato Rino
Capitano di quartiere Collalbrigo: Padoin Diego
Capitano di quartiere Costa Alta: Tonon Pierino
Capitano di quartiere Costa Bassa: Belloni Antonio
Capitano di quartiere Monticella: De Grandi Bruno
Capitano di quartiere Ogliano: Botteon Gianni
Capitano di quartiere Parè: Boem Celestino
Capitano di quartiere S. Giuseppe: Zanin Remo
Capitano di quartiere Setteborghi (S. Marco): Colombari Sonia
Capitano di quartiere Scomigo: Lorenzet Giuseppe
Gruppo Tamburi e Sbandieratori: Dal Col Davide e Piccolo Sarah

Priori e Commissioni Direttive

Ufficio Stampa e Marketing: Bravo Patrizia, Zanardo Silvia
Ufficio Stampa e Marketing EnoConegliano: Battaglieri Flora
Priori Magazzino: Padoin Diego, Mancini Angelo
Priori Organizzazione di Piazza: Prizzon Rino, Cesca Claudio, Dottor Dimitri
Priori EnoConegliano: Possamai Remigio, Pol Marzio, Pol Roberto, Vettori Luciano, Zanardo Michele, Calesso Lucio
Priori Magazzino EnoConegliano: Camerin Sandro, Moret Lucio, Pesca Alberto
Priori Enodama e Gioco Dama: Barbon Marco
Priori Festa dell’Uva Veneto Wine Stars: Ceschin Elio, Vanzella Dino
Priori Premio Civilitas: Tel Giovanni
Priore Rapporti con Figuranti: Silvestrin Carla
Priori Sartoria-Costumi:De Martin Monica, Pillon Barbara
Priore responsabile sede: Tarzariol Manuela
Priore Servizio Informatico: Riccardo Lisboa
Priore Servizio WebDesign: Piccolo Sarah
Priore Trasferte: Fiorot Antonio
Priore Servizio D’Ordine: Da Re Livio, Padoan Gabriele
Priori Responsabili Cucina:  Dottor Valeria
Priori Marketing: Zanardo Silvia
Assistente Legale: Lucchese Mersia

HAI BISOGNO DI INFORMAZIONI?

Vuoi avere notizie sui nostri spettacoli o sulle nostre tante attività? Vuoi conoscere come partecipare al casting? Lasciaci il tuoi contatti e ti risponderemo nel più breve tempo possibile.

    Seleziona l'oggetto della tua richiesta *

    Le ultime notizie

    Tieniti informato sull’universo della nostra Associazione e scegli di partecipare attivamente, abbiamo sempre bisogno di volontari come te!