Tra sogno e realtà

Dama Castellana 2017: Conegliano parte per “un viaggio tra sogno e realtà”

Sabato 17 e domenica 18 giugno torna la sfida a suon di mosse di dama tra i quartieri della città

Venerdì 26 maggio la Cena Rinascimentale con la presentazione della Dama di Piazza

Arriva giugno e, come da tradizione, arriva anche la Dama Castellana: sabato 17 e domenica 18 giugno, nel centro storico di Conegliano, si terrà la 33esima edizione delle manifestazione storica della Città del Cima, che riporterà i visitatori indietro di 500 anni. Il tema di questa nuova Dama sarà la lotta tra il sogno e la realtà: dopo le ultime edizioni concentrate sulla storia di Conegliano, entra quest’anno l’elemento magico del sogno, per rendere ancora più imperdibile questo appuntamento.

Grazie alla formula del festival rinascimentale diffuso, giunto ormai al suo quarto anno consecutivo, durante i due giorni della manifestazione le strade si riempiranno di dame, cavalieri, giullari, attori, musici e sbandieratori, che intratterrano e creeranno curiosità ai piccini ed ai più grandi: avremmo vari spettacoli ed artisti, dagli attori strampalati della compagnia teatrale “Lorenzo Da Ponte” al divertente spettacolo itinerante della compagnia “Li Brutti”, dalle acrobazie degli artisti del “Circo all’incirca” fino ad arrivare alle eleganti giravolte della danza aerea di tessuti e gli spettacoli di fuoco del “Circo Volante”.

Punti centrali delle giornate, però, rimarranno lo spettacolo del Preludio e della Dama Vivente, affidati quest’anno alla nuova regia di Francesca Zava, già nota per aver diretto l’evento anni fa, aiutata da Irene Cutifani, Massimiliano Rumore e Silvio Pasqualetto.

Sabato 17 giugno la serata si aprirà con la Benedizione dei Gonfaloni in Duomo cittadino, per poi continuare in Piazza Cima con “L’inizio del Sogno”, una breve anticipazione di ciò che verrà raccontato il giorno seguente.

Domenica 18 giugno avrà luogo poi il Grande Corteo Rinascimentale, con oltre 300 figuranti in abito rinascimentale, che si dispiegherà lungo le strade della città, per giungere in Piazza Cima per iniziare lo spettacolo dal titolo “Un viaggio tra sogno e realtà”, nel quale si terrà la tanto attesa Partita di Dama Vivente tra di due quartieri della città, decretati sabato 20 maggio in un torneo eliminatorio disputato dai ragazzi under15 della città.

Protagonisti dello spettacolo saranno un uomo comune seduto in un’osteria coneglianese ed il suo sogno ad occhi aperti, che lo porterà a fare un viaggio immaginario attraverso la storia, tra sogno e realtà, in cui si intrecceranno le vicende e le situazioni storiche e culturali di varie epoche che hanno interessato la città di Conegliano ed i suoi abitanti. Sarà accompagnato da personaggi illustri che hanno conosciuto, studiato e apprezzato i nostri territori, personaggi che prima del nostro protagonista si sono trovati in quella osteria e che solo grazie ai loro sogni sono diventati, artisti, diplomatici, pittori, scrittori, grandi mecenati.

Aanche per l’edizione del 2017 sono molte le iniziative correlate: grazie alla collaborazione con Enocultour-Associazione Culturale viene riproposto il PhotoContest #instadama2017, concorso fotografico che chiede ai partecipanti di valorizzare, attraverso i loro scatti condivisi su instagram con l’hashtag #instadama2017, la città di Conegliano durante la manifestazione storica e l’atmosfera cittadina nei giorni di festa. La domenica precedente alla Dama Vivente, ossia domenica 11 giugno, si terrà, per il secondo anno consecutivo, l’instameet alla scoperta della città #trasognoerealta, organizzato da Enocultour in collaborazione con IgersTreviso.

Il Festival Rinascimentale della Dama Vivente verrà anticipato dalla Cena Rinascimentale, in programma venerdì 26 maggio presso il convento San Francesco: una serata pensata per rivivere i grandi fasti dei banchetti del Rinascimento e durante la quale verranno presentati alcuni aspetti della manifestazione e, in anteprima, la Dama immagine che sarà la testimonial dell’Associazione per un anno.