Programma Aiutiamo Norcia

Posted on

mercato e degustazione di piatti tipici per aiutare le popolazioni terremotate

Domani 18 febbraio apertura alle ore 14.00 della mostra mercato

Alla mattina la delegazione nursina incontrerà gli studenti coneglianesi

 

Finalmente si comincia: domani 18 febbraio e domenica 19 in centro storico a Conegliano si terrà la manifestazione “Aiutiamo Norcia”, la due giorni di solidarietà organizzata dall’Associazione Dama Castellana, congiuntamente a Quartiere Borgo Vecchio, Associazione Contrada Granda e Associazione Ancora e patrocinata dal comune di Conegliano.

In queste giornate, presso la Scalinata degli Alpini, sarà imbastito un mercato solidale dove sarà possibile acquistare i prodotti dei 14 tra allevatori e produttori di Norcia che saliranno per l’occasione alla Città del Cima: salumi, formaggi, miele, carni, tra i tanti che saranno a disposizione dei visitatori (orario: sabato 18 dalle ore 14 alle 19, e domenica 19 dalle ore 10 alle 14). In caso di maltempo, la mostra mercato si terrà in Corte delle Rose.

Presso il Caffè Teatro, invece, due cuochi nursini prepareranno i piatti tipici della tradizione umbra (sabato dalle 18 alle 23 e domenica dalle 10 alle 14). Si consiglia la prenotazione.

In Piazza Cima, inoltre, verrà allestita una casetta dove si potranno assaggiare salumi e formaggi umbri.

 

Ma non è tutto: sabato mattina la delegazione di Norcia incontrerà gli alunni delle scuole elementari del coneglianese, per un momento di incontro e confronto con i più piccoli.

Alle ore 15.30, poi, per allietare i visitatori che arriveranno alla mostra mercato, ci sarà l’esibizione del Gruppo Tamburi e Sbandieratori della Dama Castellana.

Domenica 19 febbraio, alle ore 10 in Gradinata degli Alpini, i genitori e gli insegnanti della scuola elementare San Martino di Lovadina di Spresiano consegneranno ai produttori presenti dei pacchi dono, con il materiale raccolto in questi mesi dagli alunni.

 

“Aiutiamo Conegliano non è altro che un secondo passo che facciamo per aiutare i nostri amici di Norcia” ha affermato Luigi De Nardi, volontario dell’Associazione e uno dei promotori dell’evento, “siamo certi che la cittadinanza risponderà con gioia. Abbiamo già ricevuto molti feedback positivi e molte prenotazioni per le degustazioni dei piatti tipici: pensate che domenica mattina a pranzo ci saranno gli insegnanti ed i genitori della scuola materna di Zoppè, che già si era prodigata nel raccogliere coperte da portare in Umbria”.