Premio Civilitas 2016

Civiltà nella comunità

In occasione della 22° edizione del Premio Civilitas — Civiltà nella Comunità, l’Associazione Dama Castellana e la Commissione del Premio, offrono la possibilità, a quanti lo desiderano, di segnalare, per un pubblico riconoscimento, storie di vita di quei Cittadini porre le proprie risorse materiali spirituali al servizio del prossimo con generosa dedizione.

A tutti gli operatori del sociale, della scuola, dell’informazione, dell’associazionismo ed ai rappresentanti delle amministrazioni locali, chiediamo di assisterci, con la propria sensibilità e competenza, coadiuvandoci nel progetto di valorizzazione e promozione della solidarietà nelle sue rnolteplici e preziose manifestazioni sul nostro territorio.

Il Premio Civilitas è un simbolico e collettivo ringraziamento della comunità a quanti rappresentano le eccellenze umane e l’espressione più autentica di civiltà nella comunità.

II Premio Civilitas 2016 si articola, come da regolamento, in cinque sezioni corrispondenti a quattro tipologie di candidati.

Accanto ad una personalità di fama internazionale che sarà insignita del Civilitas 2016, saranno individuati i premiati per le sezioni MENZIONE ALLA MEMORIA, GIOVANI EMERGENTI, CIVILTA’ NELLA COMUNITA’, BAMBINI/RAGAZZI, PAESAGGIO-AMBIENTE-ARCHITETTURA.

La prima sezione è dedicata al ricordo di alcune illustri persone che ci hanno lasciato nei dodici mesi precedenti la cerimonia di premiazione, consegnandoci una esemplare testimonianza di donazione di sé.

Nella seconda sono insigniti di un pubblico riconoscimento giovani (età massima quarant’anni) che uniscono non comuni talenti artistici, scientifici e sportivi ed un altrettanto fervida vocazione sociale.

La terza sezione individua quei cittadini che, operando nell’ombra, compiono gesti rivelatori di elevato senso civico e di profonda umanità nell’organizzazione di servizi alla persona, nella scuola, nella cultura, nella salvaguardia dell’ambiente, nella solidarietà internazionale, nell’aiuto alle famiglie e singoli in difficoltà, nel creare occasioni d’incontro per la gente.

La quarta sezione, riservata alle Istituzioni scolastiche, intende porre all’attenzione della comunità i gesti e i comportamenti di quei bambini/ragazzi che con il loro agire solidale e disinteressato, a dimostrazione che il perseguimento del bene comune non conosce limiti di tempo e di età, compiono gesti significativi a favore del bene di singole persone e/o della collettività.

Si evidenzia che, cosi come indicato dall’art. 1 della Convenzione dei diritti dell’infanzia approvata dall’AssembIea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre del 1989, entrata in vigore il 2 settembre 1990 e ratificata dal nostro Paese il 27 maggio 1991 con la legge n. 176, sono considerati bambini tutti gli individui di età inferiore ai diciotto anni.

Tutte le segnalazioni dovranno pervenire all’Associazione Dama Castellana/Commissione del Premio Civilitas — Viale Spellanzon, 15 Conegliano (TV), entro e non Oltre il 01 agosto 2016. utilizzando la documentazione in download.

La documentazione inviata alla Commissione esaminatrice sarà trattata nel rispetto delle norme di cui alla L. 675, ed i candidati prescelti saranno premiati nel corso della cerimonia ufficiale che si terrà a Conegliano il giorno 06 novembre 2016.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi alla segreteria dell’Associazione Dama Castellana (tel. 0438 455600) negli orari d’ufficio.

ico

Vincitori