La Cena Rinascimentale

Al Convento di San Francesco l’apertura del periodo rinascimentale della città
In questa occasione verrà presentata la nuova Dama immagine dell’Associazione

Dopo i casting, tenutisi nel mese di marzo, ed iniziate le prove dei figuranti, l’Associazione Dama Castellana si appresta ad entrare nel vivo della propria manifestazione: manca infatti poco più di un mese alla 32esima edizione della Dama Vivente, che si terrà sabato 17 e domenica 18 giugno.
Come da tradizione, ad anticipare la grande manifestazione storica di Conegliano sarà la Cena Rinascimentale, che venerdì 26 maggio farà tornare il Convento di San Francesco indietro di 500 anni.
Con la Cena Rinascimentale, l’Associazione Dama Castellana vuole far rivivere ai propri commensali il fasto delle cene e delle feste che i nobili dell’epoca organizzavano all’interno dei loro palazzi: i partecipanti, quindi, si ritroveranno tra dame e cavalieri in rigoroso abito rinascimentale e saranno allietati, tra una portata e l’altra, dalla magia dei menestrelli, dei saltimbanchi; al loro arrivo, invece, saranno accolti dagli spettacoli del gruppo Tamburi e Sbandieratori.
Momento clou della serata sarà la presentazione della nuova Dama Immagine, che rappresenterà per tutto l’anno la manifestazione della Dama Vivente e l’Associazione nei suoi vari eventi.
Anche quest’anno, si rinnova la collaborazione con l’Istituto Enaip, i suoi insegnanti ed i suoi alunni, che prepareranno i pasti.

“Siamo arrivato ormai alle porte della nostra manifestazione” ha affermato Anna Maria Gasparini, la presidente dell’Associazione Coneglianese, che continua “tutti i nostri volontari ed i figuranti stanno lavorando senza sosta per poter portare a casa un ottimo risultato”.

26 maggio 2017: parte ufficialmente la Dama Castellana con la Cena Rinascimentale


Torneo Eliminatorio Dama

Siete gentilmente invitati
al

TORNEO ELIMINATORIO DI DAMA PER
DECRETARE
I FINALISTI DELLA DAMA VIVENTE 2017

Torneo aperto ai ragazzi Under 15 di tutti i circoli scolastici
Sabato 20 maggio 2017 dalle ore 14.30 in sede Dama Castellana
(Viale Spellanzon 15, Conegliano – Ex Caserma San Marco)
Il protagonista della partita a Dama Vivente potresti essere tu!
Download Volantino


300 volontari per il 2017

Dama Castellana 2017: quasi i 300 volontari pronti per la nuova edizione della rievocazione storica coneglianese

A una settimana dallo svolgimento dei casting, tenutisi il weekend del 10-12 marzo, l’Associazione Dama Castellana tira le prime somme dopo il lavoro dello smistamento di tutte le schede dei partecipanti: circa 300 persone hanno dato la propria disponibilità per la Dama Vivente che si terrà il 17 e il 18 giugno in Piazza Cima.
Di questi, quasi la metà sono facce nuove, segno che la popolarità della Dama Castellana si estende e coinvolge sempre di più il popolo cittadino, ma non solo coneglianesi e trevigiani: quest’anno sono aumentati i partecipanti provenienti dalle province limitrofe, come Pordenone e Padova.
“Dobbiamo ritenerci più che soddisfatti dei dati di questa edizione dei casting perché abbiamo avuto un aumento notevole anche del numero dei giovani” – sono le parole del Vice Presidente Dino Vanzella – “vuol dire che tutte le iniziative svolte in questi ultimi anni hanno fatto aumentare l’interesse anche di questo target che per noi è molto importante dato il processo di rinnovamento della Dama Castellana intrapreso in questi anni”.
Durante i casting è stato presentato il nuovo regista, Francesca Zava, già nota per le numerose partecipazioni e direzioni regia negli anni passati.
Cavalieri, dame, armigeri, ancelle, porta gonfaloni, pedine e le figure storiche del tema di questa 33^ edizioni sono tutti pronti; tra questi verrà selezionata la nuova Coppia di Piazza che come consuetudine verrà presentata alla Cena Rinascimentale, che si terrà a fine maggio all’Ex Convento di San Francesco.


Arrivano i Casting!

Dama Castellana 2017: da venerdì 10 a domenica 12 marzo arrivano i casting!

Dopo la soddisfazione per l’iniziativa per Norcia, ecco arrivare il primo appuntamento della Dama Vivente
Si ricercano i figuranti per l’edizione n° 33, tra i quali verrà eletta la nuova Coppia di Piazza

Dopo la breve parentesi di Aiutiamo Norcia, che ha pienamente soddisfatto e riempito i cuori di tutti i volontari, l’Associazione Dama Castellana si mette in moto per l’organizzazione della nuova edizione della Dama Vivente, che quest’anno compie il suo 33esimo anno di vita. Come di consuetudine, il primo appuntamento è previsto per il weekend del 10-11-12 marzo con la selezione dei figuranti che prenderanno parte al grande spettacolo, che quest’anno si terrà sabato 17 e domenica 18 giugno.
I casting si terranno presso la sede dell’Associazione in V. le Spellanzon, 15 (ex caserma San Marco) con i seguenti orari: venerdì 10 marzo dalle 20.00 alle 22.30 – sabato 11 marzo dalle 14.30 alle 23.00 – domenica 12 marzo dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 20.00.
Come ogni anno, verrà eletta la Coppia Di Piazza che sarà la testimonial per tutto l’anno a venire e andrà a sostituire gli uscenti Denise e Andrea, avendo l’opportunità di indossare il magnifico abito creato dalla sartoria dell’Associazione lo scorso anno.
Si ricercano ragazzi e ragazze per ricoprire i ruoli di cavalieri, soldati, dame, ancelle, portagonfaloni, nonchè le pedine, figure essenziali per lo svolgimento dell’ intera manifestazione. Ancora top secret il tema della manifestazione, che verrà svelato nei prossimi mesi. Una sorpresa, inoltre, spetterà a tutti coloro che si presenteranno ai casting.
Per maggiori informazioni, seguiteci sulla nostra pagina Facebook Associazione Dama Castellana, sulla quale sono già iniziate le due rubriche pensate appositamente per i casting: la prima, #faccedacasting17, riporta la testimonianze di alcuni nostri figuranti storici, mentre la seconda, #coppiadipiazza, pone l’attenzione sulle vecchie coppie che hanno rappresentato l’Associazione.
Con i casting, prende anche vita il nuovo sito dell’Associazione, rinnovato totalmente e con una pagina totalmente dedicata alle selezioni, nato dalla collaborazione con Sarah Piccolo, volontaria della Dama Castellana e laureanda in Nuove Tecnologie per l’Arte all’Accademia di Belle Arti di Venezia, che ha scelto proprio il sito associativo come oggetto di tesi di laurea. A Sarah va tutto il riconoscimento del Comitato Direttivo.


Setteborghi trionfa!

Setteborghi trionfa sotto la pioggia

Purtroppo la pioggia rovina la festa finale della Dama Castellana
Tanto pubblico però accorso per l’ultimo atto del Festival Rinascimentale

Hanno sperato fino all’ultimo, il Comitato Dama ed il regista Enrico Vanzella, ma purtroppo si sono dovuti arrendere al maltempo. Ieri mattina era tutto pronto per la fase conclusiva del Festival Rinascimentale diffuso, il nuovo format previsto per la 32esima edizione della Dama Castellana in occasione dei festeggiamenti per i 1000 anni di Conegliano: i figuranti si sono presentati sin dalle 10.00 del mattino in sede per essere acconciati e truccati per la grande Partita a Dama Vivente e Piazza Cima era tutta addobbata per accogliere il corteo, gli artisti e tutti i visitatori. Verso le 14, però, il maltempo si è concentrato su Conegliano, portando gli organizzatori ad annullare il Corteo Rinascimentale ed ad incrociare le dita per la Partita a Dama Vivente.
Verso le 17 una piccola schiarita ha rincuorato il regista ed il comitato e li ha convinti a far partire gli oltre 400 figuranti dalla sede e farli giungere in Piazza Cima per la Dama Vivente ma, dopo le esibizioni dei gruppi ospiti, ovvero i Tamburi Medioevali da Guerra di Cividale del Friuli ed i Musici e Sbandieratori di Santa Margherita D’Adige e dopo pochi minuti dall’inizio dello spettacolo, hanno dovuto interrompere il tutto, per colpa di un acquazzone che ha rovinato la festa a tutti.
Sotto la loggia del Municipio si sono comunque tenute le premiazioni dei quartieri finalisti: il sabato pomeriggio, infatti, si è tenuta in gran segreto l’ultima sfida tra Setteborghi, rappresentata da Davide Calò, e Parè, difesa da Giorgio Cassiani, che ha visto trionfare il primo.
Alle premiazioni, erano presenti tutte le autorità accorse: il Sindaco di Conegliano Floriano Zambon, il prefetto Laura Lega e tutti i rappresentanti delle Forze armate.
“Devo ammettere che c’è un po’ di tristezza per questo epilogo bagnato” afferma Anna Maria Gasparini, la presidente dell’Associazione Dama Castellana, ”il regista Enrico Vanzella, i nostri volontari e tutti i figuranti hanno lavorato per mesi per la riuscita di questo spettacolo, che sono sicura sarebbe piaciuto a tutti. Ci riteniamo però soddisfatti per la risposta che abbiamo avuto dal pubblico: nonostante il maltempo di questi giorni, in ogni giornata di festival c’è sempre stata tanta gente che aspettava i nostri spettacoli, così come ieri pomeriggio tante persone hanno aspettato e sperato con noi che il tempo migliorasse.
Vorrei ringraziare tutti coloro che ci appoggiano e ci danno la forza di continuare a lavorare”.
L’appuntamento ora è per venerdì 24 giugno: ci si avvicina al Concorso Enologico EnoConegliano, che si terrà a metà luglio, con il Convengo “Conegliano: mille di queste bolle! – Innovazione, cambiamenti climatici e tendenze di mercato per gli spumanti del nuovo millennio”, convengo tecnico dedicato sui vini spumanti, con particolare attenzione alle nuove sfide che si prospettano per il settore negli anni a venire.


Finale Dama Castellana

Domenica 19 giugno il grande finale della Dama Castellana

Alle ore 17.00 parte il Corteo Rinascimentale, con un percorso rinnovato: saranno due i punti di partenza, Porta Leone e via Gera
A seguire la Partita a Dama Vivente tra Parè e Setteborghi e dedicata a Conegliano ed ai suoi 1000 anni

Siamo finalmente giunti al giorno principale: domani pomeriggio scopriremo quale quartiere, tra Setteborghi e Parè, custodirà le chiavi di Conegliano. A determinarlo, una partita a Dama Vivente che altro non vuole fare che festeggiare i mille anni della nostra città, con uno spettacolo tutto nuovo e dedicato alla sua storia, alla sua architettura ed al suo patrimonio storico-artistico-culturale.

Di contorno, come in tutti i giorni di questa lunga 32esima edizione della Dama Castellana, spettacolo dedicati a tutti ed in tutto il centro storico: via XX Settembre, i suoi palazzi e Piazzetta Beccaruzzi verranno riportati indietro nel tempo, ricatapultati nel Cinquecento tra dame, cavalieri, giullari, musici e sbandieratori. Il utto, ad ingresso libero.

Il Festival Rinascimentale diffuso aprirà alle 15.30 e, sino alle 20.30, saranno molte le compagnie che intratterranno il pubblico che arriverà in centro storico.

Il momento clou sarà però il Corteo Rinascimentale, composto quest’anno da oltre 450 figuranti, che partirà alle ore 17.00 e che, per problemi logistici, cambia totalmente: si divide infatti in due grandi pezzi, che partiranno dai due punti opposti del centro. Il primo inizierà da Porta Leone, per poi proseguire per via XI Febbraio, via Mazzini, Corso Vittorio Emanuele II, Via Marconi, Via XX Settembre e arrivare in Piazza Cima. La seconda parte del corteo partirà invece da via Gera, proseguirà poi per Via Garibaldi, via Cavour, Corso Vittorio Emanuele II, Via Mazzini, Salita Marcatelli, Via XX Settembre e Piazza Cima. Durante il corteo, i figuranti eseguiranno delle coreografie e ci saranno interventi da parte del gruppo Tamburi e Sbandieratori della Dama Castellana, dei Tamburi Medioevali da Guerra di Cividale del Friuli e i Musici e Sbandieratori di Santa Margherita d’Adige (PD).

Alle 18.15 inizierà lo spettacolo della Partita a Dama Vivente, durante la quale, a ritmo delle mosse, verrà raccontata la storia di Conegliano dal dio Giano, colui che ha dato vita alla nostra città. A seguire la direzione artistica è Enrico Vanzella, supportato da Daniele Girardi. Attori saranno Nicola Collu e Angelo Santoro, mentre interverranno nello spettacolo il gruppo Tamburi e Sbandieratori, il Centro Danza e la compagnia Acqua Alta Teatro. La partita a Dama Vivente vedrà sfidarsi i quartieri di Parè, già campioni lo scorso anno, e Setteborghi: è una sfida già vista, in quanto già lo scorso anno sono stati i finalisti. Il vincitore verrà comunque decretato in mattinata dalla consueta sfida a porte chiuse tra i due ragazzi under15 che hanno vinto il torneo interno tenutosi a fine maggio: domenica mattina Giorgio Cassiani e Davide Calò si sfideranno in Municipio davanti a un notaio ed ad un rappresentante della dama, che custodirà il nome del quartiere vincitori sino alla partita in Piazza del pomeriggio.

A fare da contorno allo spettacolo della Dama Vivente, i consueti spettacoli del festival rinascimentale diffuso: dalle ore 15.45 alle 19.00, a Palazzo Montalban, si terrà il laboratorio didattico di giocoleria, da parte del Circo Volante Teatro. Negli stessi orari, ma presso la loggia del Municipio, laboratori con la Ludoteca di Conegliano. Alle 16.15 ed alle 17.45, presso Palazzo Montalban nuovo, si terrà lo spettacolo di burattini dal nome “Il carro della commedia”, con Paolo Rech. Negli stessi orari, presso Porta Dante, lo spettacolo della Maison du Theatre “L’incantafole”. Itinerante sarà lo spettacolo di strada del Grottesco, mentre al Monte di Pietà vi aspetta il fachiro Il Saraceno. In Piazzetta Beccaruzzi, alle ore 16.15 ed alle 17.15, lo spettacolo di equilibrismo “Disequilibri precari” della Compagnia AXVXA, mentre in Palazzo Sarcinelli si esibirà il gruppo Vocale Novacantica di Belluno. Prima del corteo e subito dopo la partira,ci sarà presso il Duomo lo spettacolo “Terra a dritta diario di un viaggio nel nuovo mondo” della Compagnia Circovolante.

Continuano poi le attività collaterali:

-il percorso Sapori Rinascimentale, nel quale undici bar del centro storico aprono le loro porte alla Dama Castellana, offrendo ai visitatori piatti e sapori rinascimentali;

-il photo contest #instadama2016, nel quale si chiede ai partecipanti di raccontare sul social instagram Conegliano in atmosfera rinascimentale. Il termine per caricare le proprio foto con l’hashtag #instadama2016 o #damacastellanalive sono le 23.59 del 19 giugno.

Domenica si terrà poi l’instameet #Coneglianomille, creato in collaborazione con Instragramers Treviso e che ha riscosso un grande successo. Nel primo pomeriggio, trenta instagramers visiteranno la nostra città e poi avranno il privilegio di assistere alla Dama Vivente dalla tribuna d’onore.


Dama Castellana raddoppia

La Dama Castellana si raddoppia per i mille anni di Conegliano

Conegliano, 21.05.2016

COMUNICATO STAMPA

Conegliano tra cielo e terra” il titolo della nuova edizione della rievocazione coneglianese.

Un programma lungo due weekend per celebrare la nostra città. Lo aveva detto il Comitato Dama Castellana che questo sarebbe stato un anno di sorprese e di rinnovamento. E dopo il grande turnover tra le file del consiglio e dei priori, ecco svelate le novità per la Dama Castellana 2016, l’ormai tradizionale manifestazione che apre l’estate coneglianese. La prima grande novità è la durata: per festeggiare in grande i mille anni della fondazione della città, la Dama Castellana raddoppia, offrendo così alla cittadinanza coneglianese ben due weekend di spettacoli, con compagnie famose a livello internazionale e che si esibiranno in tutta via XX Settembre e, straordinariamente, anche in via Beato Ongaro. Il tutto, come di consueto in questi ultimi anni, ad ingresso gratuito.
Il fulcro di tutto il festival sarà lo spettacolo della partita di Dama Vivente, che racconterà la nascita di Conegliano e la bellezza della sua architettura, partendo del mito della sua fondazione: città fondata dagli dei e resa famosi dagli uomini che l’hanno abitata. Sarà un viaggio nel mito per scoprire le origini tra passato e modernità: il confronto tra Conegliano mille anni fa e Conegliano oggi, con protagonisti i personaggi esistiti e nativi della città del Cima.
A raccontare questa storia, la tradizionale partita a Dama Vivente tra due quartieri della città, che verranno determinati sabato 21 maggio dal torneo eliminatorio di dama, aperto a tutti i ragazzi under15 del nostro territorio. Il torneo si terrà presso la sede della Dama Castellana alle ore 16.00. Anche quest’anno, la regia è stata affidata a Enrico Vanzella, coneglianese, assistito da Daniele Girardi. Durante lo spettacolo della Dama Vivente, interverranno anche gli attori Nicola Collu e Angelo Santoro, con gli spettacoli di Delirio Teatro, del gruppo Tamburi e Sbandieratori della Dama Castellana e del CentroDanza. Ma come è già stato annunciato, non ci sarà solo la Dama Vivente. La Dama Castellana è al terzo anno del neonato festival rinascimentale di teatro diffuso e si propone di rendere questo eventi ancora più spettacolare: cinque giorni di spettacoli aperti a tutti, per ridare ai coneglianesi e non solo il gusto di incontrarsi e vedere la propria via rinascimentale come era alle sue origini.
Inizierà tutto venerdì 10 giugno, con la nuova edizione della Cena Rinascimentale, che permette di rivivere, per una sera, il fasto delle cene e delle feste che i nobili del rinascimento organizzavano nei palazzi. L’iniziativa ha lo scopo di riscoprire e valorizzare gli inestimabili tesori dell’arte culinaria rinascimentale italiana, che ha ispirato la cucina di tutto l’occidente. In questa occasione, verrà inoltre presentata la nuova Coppia di Piazza, che sostituirà Francesca e Davis e che diventerà la testimonial dell’Associazione Dama Castellana in questo 2016. Nei giorni seguenti (sabato 11 e domenica 12 giugno e sabato 18 e domenica 19), chi arriverà davanti al Duomo di Conegliano o in piazza Cima o nei vari palazzi dell’epoca penserà di aver fatto un viaggio a ritroso nel tempo e sarà immerso in una magica atmosfera tra spettacoli, giocolieri, sfide con le spade, musica rinascimentale, laboratori didattici per ragazzi. Ad animare il centro storico, compagnie e artisti di livello internazionale.
Da segnalare, sabato 11 giugno, alle ore 21.10, La Giostra delle Bandiere, che vedrà esibirsi il gruppo di casa, i Tamburi e Sbandieratori della Dama Castellana, con altri due gruppi, in una sorta di tenzone cavalleresca. A seguire, sempre in Piazza Cima, “Alchimia”, spettacolo di acrobati e fuoco della Compagnia Materia Viva di Roma.
Domenica 12 giugno, alle ore 20.00, direttamente da Venezia, l’Associazione Compagnia l’Arte dei Mascareri porterà l’evento che ha caratterizzato il famoso Carnevale di Venezia 2016: La Ballata delle Maschera e il taglio della Testa del Toro. Questa è la rievocazione dell’antico aneddoto del giorno di Giovedì Grasso dell’anno 1162, in cui si celebrava la vittoria del doge Vitale Michiel II sul Patriarca Ulrico di Aquileia con i 12 Feudatari ribelli. Durante il giorno mostreranno il proprio lavoro di artigiani famoso in tutto il mondo.
Sabato 18 giugno, come di consuetudine, si entra nel vivo della Dama Vivente, con la Benedizione dei Gonfaloni nel Duomo Cittadino alle ore 21.00 e con lo spettacolo di trampoli, acrobati e fuoco “In dies” della Compagnia dei Folli di Ascoli. Il giorno della Dama Vivente, ovvero domenica 18 giugno, alle ore 17.00, partirà il Grande Corteo Rinascimentale dalla sede dell’Associazione Dama Castellana (viale Spellanzon 15),con oltre 400 figuranti, il gruppo Tamburi e Sbandieratori e molte altre sorprese. Confermato il nuovo percorso che ha ottenuto un grande successo gli anni scorsi: il corteo, infatti, passerà per viale Spellanzon, via Colombo, viale Carducci. Giunto fronte alla Scalinata degli Alpini si dividerà in due comparti: il primo percorrerà viale Vittorio Emanuele, salita Marconi, per poi entrare in via XX Settembre e giungere in Piazza Cima. Il secondo, percorrerà corso Mazzini, via Mercatelli, via XX Settembre, dove si congiungerà con il primo corteo in Piazza Cima. Giunti in Piazza, presentazione dei figuranti che sfileranno nel Grande Corteo Rinascimentale e si darà il via alla Dama Vivente. Questi gli appuntamenti più significati, ma sono molti gli spettacoli e gli artisti che attenderanno il pubblico in tutti i giorni del Festival, aperto dalle ore 17 i sabati e dalle 15.30 le domeniche.
Anche in questa edizione della Dama Castellana continuano le collaborazioni con gli istituti scolastici: nelle giornate di sabato e domenica, infatti, saranno gli studenti del corso di acconciatura dell’ENAIP a preparare gli oltre 400 figuranti del Grande Corteo Rinascimentale. Inoltre, saranno gli alunni del medesimo istituto a preparare i piatti della cena Rinascimentale di venerdì 10 giugno.
Novità, invece, la collaborazione con l’Associazione EnoCultour, ramo coneglianese del Centro Turistico Giovanile, nata nel febbraio 2016 in occasione dell’inaugurazione della mostra “I Vivarini. Lo splendore della pittura tra Gotico e Rinascimento”. Gli associati gestiranno, insieme all’Ufficio Stampa della Dama Castellana, tre nuove iniziative: il percorso enogastronomico “Sapori Rinascimentali”: durante le giornate del Festival Rinascimentale, i bar del centro storico apriranno le loro porte alla Dama Castellana, offrendo ai visitatori degustazioni di piatti e sapori rinascimentali. Ogni bar rappresenterà uno dei quartieri della città; ­il Photo Challenge “#instadama2016”: aperto a tutti gli iscritti del social network Instagram, ai partecipanti viene richiesto di valorizzare, attraverso i loro scatti, la Città di Conegliano durante la rievocazione storica “Dama Castellana” e l’atmosfera cittadina nei giorni di festa. Il Challenge ha lo scopo di raccontare lo svolgimento della manifestazione in tempo reale attraverso l’uso dell’hashtag ufficiale #instadama2016. Nei giorni precedenti alla Dama Vivente, verrà organizzata una serata didattica dedicata alla fotografia con Instagram, un mix tra cultura, tecnica e pratica, per preparare al meglio chi desideri partecipare al challenge. Entrambe le iniziative sono organizzate in collaborazione con il Gruppo Fotografico Inquadra di Conegliano e IgerTreviso; ­domenica 19 giugno, in occasione della partita di Dama Vivente, si terrà il primo Instameet #coneglianomille, organizzato in collaborazione con IgerTreviso e aperto a tutti gli appassionati di fotografia (previa iscrizione sul sito Eventbrite). Nel primo pomeriggio è prevista una visita guidata nei luoghi più caratteristici della città, seguita da una degustazione di prodotti tipici. A seguire, per i primi 15 iscritti all’evento, la possibilità di seguire la Dama Vivente dalla Tribuna Autorità; ­in collaborazione con l’Associazione Giri di vite, sarà possibile partecipare a delle visite guidate nelle cantine del territorio circostante Conegliano, con degustazioni e possibilità di acquisti direttamente dal produttore. I tour si terranno durante tutti giorni del Festival Rinascimentale, con partenze da Piazzetta XVIII Luglio alle ore 10.00 e 14.30 (per info e prenotazioni tel. 392.2209139 o giridivite@gmail.com).

_____________________

Associazione Dama Castellana

Ufficio Stampa

Leda Tonon/Patrizia Bravo

ufficiostampa@damacastellana.it